Vito Stefanizzi

Pasquale Vito Stefanizzi nasce a Taranto il 16 Aprile 1993 e vive a Veglie (LE). Fin da piccolo, all’età di quattro anni si approccia allo studio del pianoforte studiando con il M° Sandra Massa; si appassiona fin da subito alla musica e all’età di otto anni intraprende gli studi presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce dove studierà con i Maestri Salerno, Pacucci, Marrone D’Alberti, Ubaldo, Stella, Corlianò conseguendo il Diploma di Vecchio Ordinamento in Pianoforte classico nel luglio 2014.

Si esibisce in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra questi conta un primo premio al 13° Concorso Fratres nella categoria pianoforte solista, un primo premio al 5° Concorso Fratres nella categoria pianoforte a quattro mani, un primo premio nella categoria pianoforte a quattro mani conseguito nel 6° Concorso Nazionale di Musica Premio Città di Brindisi, un secondo premio nella categoria pianoforte solista nel Concorso Nazionale di esecuzione musicale “Al Chiaro di Luna” nella città di Fermo, un terzo premio nella categoria pianoforte solista nel 17° Concorso Pianistico Nazionale “J.S. Bach” Città di Sestrilevante.

Nel 2014 partecipa al “Premio Barocco” come cantante piazzandosi tra i finalisti dell’edizione.

All’età di quattordici anni inizia ad approcciarsi al genere musicale moderno iniziando la sua prima esperienza all’interno di un gruppo musicale, i Gemic1 formato da giovani volontari della Comunità Emmanuel con i quali si esibisce in piazze, teatri, anche all’estero.
Si esibisce anche come attore di un musical intitolato “Liberi Liberi” portato in giro in vari teatri di tutto il Centro-Sud Italia, tra cui il Politeama Greco di Lecce.

Si approccia allo studio del canto studiando col M° Nando Mancarella; viene inserito nel coro dell’ “Arca del Blues” con il quale si esibisce in varie manifestazioni tra cui la finale del Festival Show svoltasi nell’Arena di Verona.
Dal 2007 inizia a suonare, restando in attività per vari gruppi musicali conosciuti nell’ambito regionale quali i Figli di Rock ‘n’ Roll (condividendo il palco in vari concerti con Max Cottafavi, Federico Poggipollini, Pellati, Righetti), gli Euphonic con i quali si esibisce al “Pemio Barocco” nella serata del 27 maggio 2016 tra ospiti di fama nazionale ed internazionale (Francesco Cicchella, Amedeo Minghi), i Quattrock, i Gemic1 ecc…

Fa parte dell’organico dell’orchestra del Maestro Nando Mancarella nella serata finale di “Un,due,tre Stelle” per più edizioni.
Pianista in tutte le edizioni del Premio “Virtù e Conoscenza” nel quale si esibisce con artisti di fama internazionale quali Irene Robbins e Vonn Washington.

Nel 2016 fonda i Mamastè con Lorenzo Mancarella, band pop-funk nella quale suona il basso elettrico.
Dal 2018 suona come pianista per Enrico Lo Verso in vari teatri del centro-sud Italia.
Dal 2019 è bassista all’interno del Progetto “il Pianoforte che Dipinge” di Francesco Maria Mancarella.

Sempre nel 2019 suona come tastierista nella “Matteo Cazzato Band” in varie occasioni tra le quali l’apertura del concerto di Pierdavide Carone, Dear Jack e di Alex Britti.
Frequenta vari Masterclass formativi tra i quali quelli con Michele Pecora, Emilia Fadini, Silvia Cucchi.

Studia musica pop, rock, blues, jazz presso la Saint Louis di Roma per un anno presso la cattedra del M° Josè Fiorilli, tastierista di Luciano Ligabue.
Studia basso elettrico con il Maestro Giorgio Mancarella.
Nel 2013 lavora come pianista accompagnatore per il Conservatorio Tito Schipa di Lecce.

Dal 2014, anno in cui si diploma in Pianoforte, inizia a lavorare a Bari presso l’Istituto Comprensivo Balilla Imbriani insegnando musica nel Progetto “Yamaha Musica a Suola” dopo aver superato un concorso indirizzato a docenti diplomati in conservatorio. Inoltre viene inserito negli EKB YAMAHA, insieme di dimostratori di tastiere e pianoforti digitali Yamaha.
Dall’ottobre 2015 è docente di pianoforte e tastiere presso la Yamaha School Music di Lecce, dopo aver sostenuto l’esame di grado VI e l’esame di Grado V che gli hanno permesso di conseguire certificati riconosciuti in ambito nazionale ed internazionale.

Nel settembre 2016 apre la Yamaha Music School “Mille e una Nota” a Veglie, Accademia della quale è Direttore e nella quale insegna pianoforte, tastiere e basso elettrico.

Dal 2017 oltre ad insegnare musica nell’Accademia Musicale “Mille e una Nota”, frequenta il secondo anno del Biennio di specializzazione in pianoforte solista nel Conservatorio “Tito Schipa” presso la cattedra del M° Roberto Corlianò.
Nel settembre 2019 prende servizio come docente di “Teoria e Pratica Musicale per la Danza” e pianista accompagnatore all’interno del Liceo Musicale Coreutico Saluzzo-Plana di Alessandria.